http://www.livestream.com/rivieraoggit/video?clipId=flv_19f4c922-3afa-4931-8a79-ef072f00c6f7

SAN BENEDETTO DEL TRONTOSono già iniziati i lavori per il prossimo campionato che vedrà la squadra rossoblu gareggiare nel suo ottavo campionato di serie D o, se ci saranno le giuste opportunità, nel suo terzo campionato di C2 che oggi si chiama Seconda Divisione.

I due precedenti in C2 (1991-92 e 2001-02, il prossimo sarà 2011-12!) sono stati entrambi vinti e sempre conquistando il secondo posto utile. Sono già stati fatti alcuni acquisti ma, come ci fanno notare diversi lettori, c’è un momento di stanca tra la tifoseria, forse frastornata dalle ultime vicende societarie.

In uno degli ultimi commenti un lettore scrive di minimo storico per la “passione” chiamata Samb. In effetti non c’è oggi l’entusiasmo degli ultimi due anni ma si fa presto a “riconquistarlo” perché l’amore per la nostra squadra del cuore è grande ed indelebile.

Forse una situazione societaria non comprensibilissima è una delle cause. Abbiamo quindi pensato di fare il punto della situazione con l’uomo che ha prima fatto risorgere la Samb per poi lasciarla in mano ai soci con i quali aveva iniziato un cammino interrotto circa un mese fa.

Bartolomei e Pignotti si sono già espressi con un paio di conferenze stampa, domani, mercoledì 8 giugno,  alle 19 in rigorosa diretta web Tv sarà Sergio Spina a parlare con i tifosi e magari tranquillizzarli (o no!) sul futuro della navicella rossoblu.

Quando lo abbiamo invitato si è mostrato disponibilissimo e contento di ripercorrere con i tifosi (che pososno intervenire in diretta con le loro domande) i due anni da presidente e quelli precedenti altrettanto importanti da “patron esterno” ma nelle vesti di semplice e disinteressato tifoso. A domani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.804 volte, 1 oggi)