TERAMO – Da San Benedetto del Tronto e da Francavilla al Mare con punto di incontro a Pineto. Tocca due regioni, quattro province e dieci Comuni la “Biciclettata Adriatica sul Corridoio Verde per una mobilità sostenibile”, che si tiene il 2 giugno e parte in contemporanea dalle due località marchigiana e chietina per arrivare a Pineto.

La passeggiata in bicicletta lungo il litorale adriatico, in forma di ciclo staffetta, toccherà i Comuni di San Benedetto del Tronto, Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Montesilvano, Pescara e Francavilla al Mare, con una sosta prevista in ogni Comune.

La biciclettata sarà strutturata in forma di ciclostaffetta amatoriale. Infatti è  prevista una sosta circa ogni 5 chilometri. In questo modo chi non se la sente di proseguire può tornare indietro, ma a chi il fiato non manca può arrivare sino a Pineto, dove l’accoglienza sarà a cura dell’amministrazione comunale che predisporrà punti di ristoro (pranzo a carico dei partecipanti) sotto la splendida pineta. Nel pomeriggio, in collaborazione con la Provincia di Teramo e l’Area Marina Protetta Torre di Cerrano,  ci sarà la possibilità di visitare l’antica Torre di Cerrano.

Il ritorno potrà avvenire o con mezzi propri o con un pullman (direzione nord – con un piccolo contributo spese) attrezzato per il trasporto delle bici, oppure utilizzando il treno (per orari e carrozze abilitate al trasporto bici informarsi presso stazioni o sul sito web delle ferrovie dello stato). I più in forma invece potranno risalire di nuovo in sella per tornare a casa.

Scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare i cittadini  riguardo le tematiche della mobilità,  ciclistica in particolare, rendendo noto il percorso della Ciclovia Adriatica (itinerario numero 6 della rete Bicitalia), che parte da Santa Maria di Leuca, attraversa la costa abruzzese e giunge sino a Ravenna. L’iniziativa è rivolta anche e soprattutto agli Amministratori perchè promuovano con azioni concrete una politica di mobilità sostenibile volta a ridurre sempre più l’uso delle automobili,  attraverso la  realizzazione di un percorso ciclo-pedonale integrato lungo tutta la costa adriatica abruzzese.

L’evento è organizzato dal Coordinamento Piste Ciclabili Abruzzo Teramano, dalle associazioni Pescarabici, WWF, Legambiente, Exclamé!, Buendia, Bici Mobilità Pescara, Italia Nostra, Scuola Blu Martinsicuro, Rosetani in Bici, Croce Rossa Italiana, Task Force Ambientale Alba Adriatica e i dai Comuni di Pineto, Giulianova e San Benedetto del Tronto

Di seguito i punti di ritrovo lungo il percorso:

San Benedetto – Pineto

San Benedetto – ore 8.30

Banchetto Piazza Giorgini

Porto d’Ascoliore 9

Banchetto rotonda Salvo D’Acquisto

Martinsicuro – ore 9.30

Banchetto presso Molo foce del Tronto: Lungomare Europa, Lungomare Italia, (parte su marciapiede parte su strada)

Alba Adriatica –  ore 10

Banchetto nei pressi Bambinopoli – Rotonda Nilo; Lungomare Marconi (pista ciclabile)

Tortoreto – ore 10.30

Banchetto rotonda Carducci: Lungomare Sirena (pista ciclabile)

Giulianova – ore 11

Banchetto in Piazza Dalmazia: Lungomare Zara (pista ciclabile) – Lungomare Zara (di fronte porto), Lungomare Spalato (pista ciclabile), Lungomare Rodi (pista ciclabile),

Cologna Spiaggia (Roseto degli A.) – ore 11:30

Banchetto dopo il ponte ciclabile: viabilità mista (ciclabile/carrabile) parallera S.S.16, via del Mare, via della Stazione, strada statale 16, o in alternativa sulla spiaggia, via Makarska

Roseto – ore 12

Banchetto L.mare Celommi-Lido La Lucciola: via Makarska, via Palermo, Lungomare Trento, Lungomare Roma, Lungomare Trieste, via Tamigi, Ponte strada statale 16 sul Vomano, via Vomano Vecchio

Scerne di Pineto – ore 12:30

Banchetto via Vomano Vecchio/Lungomare Scerne: Lungomare Scerne, pista ciclabile Scerne-Pineto, Pista ciclabile Pineto,

Pineto (Villa Filiani) – ore 13

Francavilla – Pineto

Francavilla al Mare – Partenza ore 08:30

Banchetto all’inizio di via Francesco Paolo Tosti (ciclabile), viale G. D’Annunzio (ciclabile), Lungomare A. Moro, viale Kennedy, via Colombo, via Pola, viale Nettuno (ciclabile), viale Alcione. Banchetto in Piazza Adriatica ore 9:30, viale Alcione.

Pescara
Viale Primo Vere, Banchetto in Piazza Le Laudi ore 10, Viale C. De Nardis, Lungomare C. Colombo, Lungomare Papa Giovanni XXIII (dalla traversa con Via Pepe sino alla traversa con via A. Vespucci c’è la ciclabile), Ponte del Mare, Lungomare G. Matteotti (pseudo ciclabile sino a Piazza Primo Maggio), Banchetto alla Nave di Cascella ore 10,30, Viale della Riviera (ciclabile sino alla traversa con via Cavour), Banchetto presso Rotonda Paolucci ore 11, viale della Riviera.

Montesilvano
Viale A. Moro (Ciclabile dalla traversa con via Arno a alla traversa con via C. Maresca), Banchetto nello spiazzo di fronte alla Warne Village ore 11:30, Viale Matrino (SS16) (occorre scorta polizia).

Marina di Città Santangelo

Viale Matrino (SS16) (occorre scorta polizia).

Silvi Marina

Viale Matrino (SS16) (occorre scorta polizia), Viale Po, Via L. Da Vinci, Banchetto davanti lo Stadio ore 12, via L. Da Vinci,  via D. Alighieri, Via G. d’Annunzio, Via C. Colombo, Via B. Croce, Via Risorgimento. Banchetto in Piazza G. Marconi ore 12:30, Via G. Garibaldi, Via Taranto, Pineta

Pineto
Stradina che costeggia il camping a sud della Torre di Cerrano, Torre di Cerrano, stradina che passa sotto la pineta sino al piazzale antistante la la Stazione FF.SS, Villa Filiani ore 13:30

I tratti su strada carrabile saranno scortati dalla polizia municipale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)