SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La prima assise pubblica del Gaspari bis potrebbe tenersi il prossimo 19 giugno. Nulla di ufficiale o scritto, ma i rumors dal Comune indicano un fine settimana come giorno più appropriato per l’insediamento dei nuovi consiglieri.

Dal momento della proclamazione infatti, il sindaco avrà dieci giorni di tempo per fissare la data dell’adunanza ed altri dieci per convocarla. Venti in tutto, che partiranno appunto dalla formalizzazione dei risultati delle singole preferenze di lista. Queste tuttavia sono già state conteggiate nelle settimane passate e pertanto il tutto dovrebbe concludersi dopo il 2 giugno, se non già martedì.

Il consesso sarà presieduto per l’occasione da Margherita Sorge, il “consigliere più anziano”, ovvero quello che il 15 e 16 maggio scorsi ha raccolto la somma più alta tra voti di lista e di preferenza. Nella stessa serata verrà dunque eletto il nuovo Presidente del Consiglio Comunale, a cui si aggiungeranno i due vice, che per tradizione dovrebbero spettare all’opposizione (nello scorso mandato la carica venne ricoperta da Edio Costantini e Pierluigi Tassotti). Si assisterà inoltre alla nomina delle varie Commissioni e al giuramento di Giovanni Gaspari.

Quest’ultimo nel frattempo si è goduto il trionfo con un giorno di assoluto relax in spiaggia allo chalet di Porto d’Ascoli il “Pinguino”, che l’ha omaggiato con dei cornetti tricolore. In mattinata un altro cadeau per il primo cittadino: una bottiglia di vino cotto con etichetta personalizzata da parte di Ubaldo Maroni, ex sindaco di Ripatransone e assessore provinciale dell’era Rossi.

MERCOLEDI’ FESTA “Ora festeggiamo tutti insieme”. Con questo slogan il Pd ha convocato i suoi sostenitori mercoledì 1° giugno a partire dalle 20 in Piazza Matteotti per una festa a base di pesce. Si proseguirà alle 21.30 con il concerto dei Beat Generation Band.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)