MONTEPRANDONE – Lite familiare a Centobuchi, uomo prende in mano un’ascia e minaccia la moglie e il figlio. L’autore del folle gesto è stato arrestato dai Carabinieri.

Nella serata di sabato, G.P. 45enne del luogo, ha cominciato una discussione con la moglie, poi il figlio adolescente ha preso le difese della madre e a quel punto G.P. ha preso l’ascia iniziando a inveire con i familiari.
Madre e figlio sono riusciti ad allontanarsi dalla casa, trovando rifugio nel garage di un vicino di casa.

L’arrivo dei Carabinieri, che poi hanno chiesto rinforzi a un’altra loro volante visto che l’uomo non si calmava, ha sancito l’arresto e la fine dell’incubo per madre e figlio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 587 volte, 1 oggi)