ANCARANO – Il vino ancaranese spopola tra i concorsi di settore e si aggiudica due medaglie d’argento grazie alle produzioni dell’azienda vitivinicola Giuseppe Cordoni. Il primo riconoscimento è arrivato dall’International Wine Challenge 2011, la competizione internazionale che si svolge ogni anno a Londra e che ha premiato con il secondo posto “Pregio” un Montepulciano d’Abruzzo Colline teramane Docg Riserva, prodotto dall’azienda di Ancarano. Un vero successo se si pensa che il vino teramano l’ha spuntata tra tutti quelli presentati dagli oltre 10mila iscritti al concorso, in rappresentanza di 48 nazioni partecipanti.

L’International Wine Challenge, giunta alla 28ma edizione, è la più grande vetrina al mondo per degustazione di vini ma anche una delle più influenti del settore. L’azienda Cordoni di Ancarano con “Pregio” , nella categoria vini rossi, è l’unica del teramano ad aver conseguito la medaglia d’argento in compagnia di altre due del pescarese e due del chietino.

Il successo è stato poi anche bissato al Concours International Des Roses du Monde 2011 tenutosi a Cannes in Francia, dove l’azienda Cordoni ha conseguito il secondo posto. Ad essere premiato con la medaglia d’argento è stato il Cerasuolo d’Abruzzo doc 2010 “Colle Tondo”. In questo caso l’Italia è stata premiata con 11 medaglie, 4 delle quali sono arrivate in Abruzzo. Di queste, 1 medaglia d’oro è finita nel pescarese mentre delle altre tre d’argento, una sola è per le colline teramane, che vede riconosciuta l’alta qualità dei vini dell’azienda ancaranese Cordoni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)