MARTINSICURO – Due dipendenti della Morgan Carbon vengono licenziati e i 120 colleghi proclamano uno sciopero ad oltranza in segno di protesta. Il sit-in nella’azienda di Martinsicuro è iniziato stamattina, quando gli operai hanno incrociato le braccia per manifestare il proprio dissenso. I licenziamenti dei due dipendenti sarebbero stati effettuati per la necessità di ridurre  i costi in uno dei settori dell’azienda, ma la decisione sarebbe stata presa dai vertici aziendali senza un preventivo confronto con i sindacati, che ritengono invece si sarebbero potute intraprendere strade diverse. Per questo si è dato inizio alla protesta davanti ai cancelli della fabbrica, con il sit-in che sarà portato avanti ad oltranza.

La Rsu aziendale fa sapere che è disponibile ad un confronto con l’azienda per trovare una soluzione, ma prima i due dipendenti licenziati vanno reintegrati. Sul caso sarebbe anche in programma un tavolo in Provincia tra le parti sociali per dirimere la controversia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 734 volte, 1 oggi)