SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Futuro e Libertà in linea con le decisioni assunte dal Nuovo Polo Sambenedettese non appoggerà nessuno dei due candidati al ballottaggio delle elezioni amministrative: tutti e due hanno perso, sia il Pdl che il Pd”: lo afferma il responsabile locale del partito di Gianfranco Fini, Benito Rossi.

Rossi che poi parla di “due compagini uguali” e cita la “sfiducia degli elettori” che hanno preferito non votare al primo turno “pertanto non vediamo perchè dovrebbero andarci nel secondo”.

Futuro e Libertà poi annuncia: “Faremo una opposizione costruttiva ma volta sino in fondo a mettere in luce eventuali casi di mala amministrazione e di clientelismi. Abbia ben in mente, colui che farà il sindaco, di tracciare preventivamente una rotta di governo basata sui principi fermi ed indiscutibili di trasparenza e legalità. Noi ci confronteremo con coloro che innanzitutto offriranno garanzie nel suddetto senso di marcia mentre non dialogheremo con chi è avvezzo ai giochetti, nelle intenzioni di trasferire il dialogo sul terreno dei clientelismi e delle spartizioni di bassa lavanderia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)