TERAMO – Elena non ce l’ha fatta. La piccola, dimenticata dal padre in auto per 5 ore lo scorso 18 maggio, è deceduta alle 17 di sabato. A comunicarlo è stata la Direzione sanitaria del presidio materno-infantile Salesi di Ancona.

I familiari hanno acconsentito all’espianto degli organi, ma sarà prelevato solo il cuore. Le sue condizioni, nonostante un primo iniziale miglioramento, erano peggiorate la notte scorsa, tanto da costringere i medici dell’ospedale infantile Salesi di Ancona a sottoporla ad un intervento neurochirurgico di decompressione, per la presenza di un edema cerebrale, legato ad una grave insufficienza renale.

E’ stravolto il padre della bambina, che mercoledì scorso inspiegabilmente in un attimo di confusione, invece di portarla all’asilo nido l’aveva lasciata in auto alle 9, ritrovandola solo alle 13 quando era uscito da lavoro. Immediatamente aveva chiamato i soccorsi, ma la bimba era già in coma. La piccola era stata trasportata in eliambulanza al Salesi di Ancona. E’ un momento di grande dolore per la famiglia, con il padre chiuso nel silenzio e la madre, incinta, che sono costantemente assistiti da una psicologa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.521 volte, 1 oggi)