SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 21 e domenica 22 maggio, presso l’impianto in zona Agraria a Porto d’Ascoli, si svolgerà la 17ͣ competizione nazionale di atletica leggera Gran Premio dell’Adriatico, dedicata alle categorie master (over 35).

“Un appuntamento divenuto ormai tradizione per la mia famiglia e per la città” – ricorda Giovanni Battista Burrasca, presidente da 30 anni dell’Atletica Torrione, l’associazione sportiva che organizza la manifestazione con il contributo dell’Amministrazione Comunale, della Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche.

“Purtroppo quest’anno – precisa Barbara Burrasca del comitato organizzativo, il programma risulta ridotto a causa dell’impossibilità di svolgere le gare di corsa sull’anello ormai usurato della pista.”
“Ci auguriamo – prosegue l’organizzatrice, che l’Amministrazione Comunale mantenga presto la promessa di sistemare l’impianto che rappresenta anche un’importante risorsa per il turismo sportivo”.

La manifestazione si preannuncia comunque avvincente: circa 150 atleti tra i migliori master provenienti da tutta Italia si sfideranno in 200 gare maschili e femminili nelle discipline di salti (alto, lungo, triplo e asta) e nei lanci (disco, peso, martello, giavellotto e martello maniglia corta).

La squadra e la società che otterranno il maggior punteggio riceveranno il 9° Trofeo Giovanni Monti costituito da due pregevoli realizzazioni in maiolica eseguite dall’artista sambenedettese Augusta Schinchirimini.

Agli atleti che realizzeranno una prestazione individuale migliorativa sarà assegnato il montepremi 5° Memorial Gabriele Marchei.

Il programma dettagliato e ulteriori informazioni sulla competizione sono disponibili sul sito http://digilander.libero.it/atleticatorrione/

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)