MONTEPRANDONE – Un successo destinato a protrarsi: domenica 22 maggio torna a Centobuchi la 10ª Fiera Madonna della Pace. Ad animare i perimetri di Piazza dell’Unità sarà l’evento speciale “Di Arte in Fiore”, la mostra – mercato di artigianato artistico, fiori e giardinaggio. “Un villaggio esclusivo nel quale fare shopping di nicchia – ha dichiarato l’assessore Pacifico Malavolta – e un’opportunità valida per dare visibilità ai migliori vivaisti”. Una fiera nella fiera il cui obiettivo sarà quello di promuovere artigianato artistico e territorio.

“Abbiamo bisogno di queste vetrine gratuite per gli espositori in modo che l’opportunità sia duplice non solo per chi compra ma anche per chi vende – afferma il sindaco Stefano Stracci – l’arte deve produrre reddito. È giusto che chi abbia qualità artistica ne tragga un proprio vantaggio anche dal punto di vista economico”.

Al fine di agevolare la visibilità di queste attività, verranno istallati dei box attraverso i quali le associazioni avranno la possibilità di autopromuoversi. “Sarà un evento comunitario aperto a tante opportunità ed esperienze per tutti. Un’alternativa valida per i cittadini di trascorrere una domenica diversa” aggiunge il sindaco. Presso il parco della conoscenza, inoltre, la ludoteca Magicabula intratterrà i bambini presenti con giochi e animazione.

L’evento è stato ideato dall’associazione Terramia, patrocinato dal Comune di Monteprandone e sostenuto dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa. Quest’ultima ringrazia il sindaco e l’amministrazione comunale per aver dato vetrina alle aziende che hanno subito danni ingenti a causa della scorsa alluvione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)