Servizio di pubblicità redazionale a cura di Riviera Oggi

Con la mediazione familiare la “famiglia separata” non si distrugge ma si riorganizza.
Per separarsi in tempi brevi e a costi contenuti, lo studio Forlini e Giannino propone un approccio che cerca di risolvere i conflitti. Pensando al futuro come possibilità di cambiamento costruttivo non si evitano le responsabilità e soprattutto si mette in primo piano il bene dei figli.

IL PRIMO INCONTRO E’ GRATUITO.

Mediazione Familiare, quando ricorrervi?
Quando i coniugi intendono separarsi o sono in via di separazione. La mediazione è utile sia nella fase in cui si decide di seprarsi, che nella fase legale, che nella fase di post-sentenza di separazione.

Mediazione Familiare, perchè ricorrervi?
Per giungere a una sentenza definitiva di divorzio con rito giudiziale possono passare anche 10 anni (ricorrendo a tutti i gradi di giudizio possibili). Il tempo di attesa si accorcia notevolmente se si sceglie la via della mediazione.
Attraverso il mediatore familiare i coniugi in via di separazione possono troovare un valido aiuto per:
– stendere un bilancio familiare che servirà per stabilire quanto costa vivere separati;
– negoziare la questione del mantenimento al coniuge che ne ha diritto (quanto spetta, in che forma, per quanto tempo)
Individuare tutti i beni coniugali, cioè tutto ciò che si è accumulato durante il matrimonio che abbia un valore. L’aiuto consisterà nel valutare i beni e dividerli equamente;
– riflettere sulle questioni relative all’affido dei figli.

Mediazione Familiare, come funziona?
Sul piano psicologico la separazione è vissuta sempre attraverso sentimenti contrastanti di rabbia, paura, autocommiserazione, rivalsa, fallimento, colpa. La mediazione familiare accoglierà tutti i sentimenti delle parti e le aiuterà ad elaborare il cambiamento in atto. Attraverso l’utilizzo di strategie e tecniche consolidate nel nord Europa e Stati Uniti d’America, i coniugi saranno “portati” ad isolare i termini della lite per sviluppare opzioni e alternative per raggiungere un accordo che risponderà ai bisogni di entrambi.
Tramite un percorso di 8-10 incontri la coppia si esprimerà in un contesto neutrale e accogliente. Il mediatore, con tatto, sensibilità e neutralità, accompagnerà la coppia verso una più approfondita consapevolezza della loro situazione, prendendo così decisioni comuni e sentite.

Per informazioni e appuntamenti rivolgersi al numero 328 7122102 o alle mail ivanaforlini@hotmail.it – giannino.maria@hotmail.it
Lo studio delle dottoresse Ivana Forlini e Mariarosaria Giannino è in via Mentana 24, a San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)