GROTTAMMARE – Le donne africane lottano e desiderano il cambiamento: “Pace e diritti umani”. Si terrà venerdì 13 maggio, alle ore 21, presso la sala Kursaal di Grottammare, l’incontro con le donne dell’Africa, realizzato Dall’organizzazione non governativa “Sos Missionario”, impegnata nell’ iniziativa “Le Marche per il Noppaw” che promuove su tutto il territorio marchigiano, una campagna a sostegno del premio “Nobel per la pace alle donne Africane” (Nobel Peace Prize for African Women). Alla serata interverrà Hélène Yinda, una delle maggiori teologhe africane, impegnata nel riconoscimento dei diritti umani in Africa che testimonierà la dura e cruda realtà che sono costrette ogni giorno a subire le donne del continente.

La seconda testimonianza sarà di Fatima Lmeldeen dell’organizzazione Ong (Women Association Forum On Darfur), fondata nel 2008 grazie all’iniziativa congiunta delle “Donne Attiviste Sudanesi” e l’organizzazione “Femmes Africa Solidarité”, a seguito di un incontro, tra donne, svoltosi in Addis Abeba, focalizzato sull’attuazione del processo di pace. Nella serata si approfondirà la conoscenza delle profonde trasformazioni in atto nelle società africane e delle sue donne che, sono in grado di intercettare i bisogni, individuare soluzioni e schierarsi in prima persona per un positivo cambiamento. L’iniziativa è patrocinata dal comune di Grottammare. L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)