GROTTAMMARE- Erano da poco passate le 11:20 di martedì 10 maggio quando un uomo mascherato si è introdotto nella banca Tercas in via Bernini, a Grottammare. In mano impugnava una pistola che gli inquirenti presumono sia un giocattolo.

All’interno dell’istituto bancario si trovavano una cliente e due cassiere. Ad una di queste il rapinatore, con in mano la presunta finta arma, ha intimato di consegnare il contante. Ad una prima valutazione dell’entità del furto si dovrebbe trattare di poche migliaia di euro. L’uomo sarebbe poi fuggito a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto sono sopraggiunti i Carabinieri della locale stazione, quelli di San Benedetto e di Ascoli per le rilevazioni scientifiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)