SANT’OMERO – Una folla di studenti, cittadini e rappresentanti delle istituzioni ha accolto sabato mattina la carovana della Polizia di Stato in piazza De Curtis a Sant’Omero.

Alla manifestazione erano presenti rappresentanze degli studenti dei liceo aeronautico “G.D’Annunzio” di Corropoli, dell’Istituto Comprensivo di S.Egidio alla Vibrata, della Scuola Media di Nereto e dell’Istituto Comprensivo di Sant’Omero.

Dalle 9,30 alle 12,30 in piazza sono rimaste esposte le apparecchiature e i mezzi utilizzati dalla Polizia nel lavoro quotidiano: la nuova Fiat Bravo in uso, le volanti, gli etilometri e i telelaser  della Polizia Stradale, fino ai più moderni strumenti investigativi della Polizia Scientifica.

I poliziotti hanno spiegato il loro lavoro rispondendo alle domande degli ospiti, anche a quelle circa le modalità ed i requisiti per entrare in Polizia.

Il Questore ha parlato ancora dell’importanza dell’essere uniti per la legalità e del costruire insieme la sicurezza delle nostre città. Presente all’evento anche il sindaco di S.Omero, Alberto Pompizi, nonché Presidente dell’Unione dei Comuni. Unitamente al Questore ha parlato anche con gli alunni sui valori della legalità.

La Di Ruocco ha voluto ringraziare i poliziotti in servizio ed anche quelli in quiescenza appartenenti all’Anps che stanno seguendo la carovana.

La prossima tappa sarà ad Alba Adriatica il 14 maggio in Piazza Bellariva, dalle ore 9.30 alle ore 12.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)