CUPRA MARITTIMA – Due artiste sensibili, originali e profonde raccontano l’amore alla Galleria Marconi di Cupra Marittima. Sono Maria Chiara Calvani dall’Umbria ed Alba Rossi dalla Lombardia che espongono fino al 5 giugno le proprie opere nella mostra intitolata “Attraverso i contorni delle cose” inaugurata domenica 8 maggio.

La Calvani in “Fall in love” raccoglie interviste a sei persone, ciascuna delle quali narra l’innamoramento nei confronti di un oggetto in particolare. Le stesse “storie d’amore” vengono poi rappresentate attraverso la fotografia in quello che sembra essere un vero e proprio album di matrimonio. Un lavoro visivo e sonoro che viene integrato con i testi di Vincenzo Sorrentino, Remo Bodei e Adriana Cavarero.

Si concentra sulla comunicazione delle immagini invece la Rossi con “Scripts for love stories”. Sei racconti scaturiti dalla macchina fotografica di cui due sono disposti nella sequenza scelta dall’artista ed appesi alla parete all’interno di piccole cornici, le altre quattro storie invece sono letteralmente a disposizione degli utenti che possono creare a piacimento la sequenza che più li ispira. Scatti dolci e delicati ma intensi e pieni di vita che racchiudono diverse interpretazioni dell’amore.

La doppia personale, di cui il testo critico è a cura di Maria Cristina Petrelli, fa parte della rassegna “Troppo!La Galleria Marconi esagera!” ed è possibile visitarla tutti giorni dalle 16 alle 20, esclusa la domenica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 705 volte, 1 oggi)