SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Ancora arresti per droga. A Monteprandone, P.C. una 40enne, residente del luogo, condannata agli arresti domiciliari è stata intercettata dai Carabinieri mentre sotto casa stava cosegnando 12 grammi di eroina ad un cliente.

La spacciatrice è stata subito arrestata e condotta nel carcere abruzzese di Castrogno per spaccio di sostanze stupefacenti ed inottemperanza al decreto di domiciliari mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Ascoli quale assuntore.

Un altro arresto ad Offida. Gli agenti dell’Arma hanno fermato un giovane a bordo di una macchina e gli hanno  trovato addosso una modica quantità di hashish. Ma da lui si è risaliti a A.G.W un 49enne residente nel comune piceno il quale aveva in casa oltre 15 grammi di hashish ed un coltello ritenuto fuori norma della lunghezza di circa 50 cm.

Questi due elementi ne hanno decretato l’arresto ed il trasferimento al carcere di Marino del Tronto. L’accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e di arma impropria. Mentre il giovane è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.075 volte, 1 oggi)