MARTINSICURO – MORRO D’ORO  3-2  (3–1)

MARTINSICURO: Carfagna 6, Vallese 6,5, Piunti 6 (35 st Massetti ng), Scarpantoni 6,5, Cristofari 6,5, Paci 6,5, Piergallini 6 (42’ st Ulissi ng), Carboni 6, Rossi Finarelli 6,5, Nepa 6,5 (15’ st Picciola 6), Colella 6. A disp. Damiani, De Cesaris, Ruggieri, Tremaroli. All. Daniele Fanì

MORRO D’ORO: Franchi 5,5, Pellanera 6, Terzini 6, Marotta 6, Baldini 6, Palantrani 5,5 (1’ st Palanza 6), Ettorre 6, Trovato 5,5 (8’ st Ferragina 5,5), Fideli 6,5, Cingoli 5, Cimmaruta 6,5. A disp. Timoteo, Pacillo, Zanna, Marini, D’Ippolito. All. Enrico Piccioni

Arbitro Giacomo Camplone di Pescara  6,5 (Pellicciotta e Ferrante di Lanciano)

Reti: 10’ pt Rossi Finarelli, 11’ pt Fideli, 15’ pt Nepa, 42’ pt Paci, 11’ st Cimarruta

Note: Espulso 27’ st Cingoli, rosso diretto per reiterate proteste. Ammoniti: Vallese (MA), Franchi, Marotta, Cimmaruta (Morro). Angoli 5 – 2 per il Morro D’Oro, spettatori 350 circa.

MARTINSICURO – Il Martinsicuro vince e condanna il Morro alla retrocessione. Una vittoria che, però, non consente all’undici adriatico di accedere ai play off, viste le vittorie di Cologna e Francavilla. Fanì deve rinunciare agli squalificati Capretti e Tarantella ed agli infortunati Capretta e Camilletti. Due defezioni anche per Piccioni che, per squalifica, deve rinunciare a Maffei e Paoloni e all’apporto dell’attaccante Torre.

Partita vera e ricca di emozioni. La cronaca si apre al 10’ con i locali in vantaggio con il bomber Rossi Finarelli – al 23esimo centro stagionale e vittorioso nella classifica marcatori – pronto a raccogliere un invito dalla linea di fondo di Vallese. Passano neanche sessanta secondi che gli ospiti pareggiano con un diagonale di Fideli con la difesa biancazzurra in panne. La gara rimane vivace ed al quarto d’ora è bravo Nepa che dopo una serpentina in area trafigge Franchi. La risposta degli ospiti al 21’ con Ettorre: il pallonetto scavalca Carfagna ma si stampa sulla traversa. Allo scadere del tempo punizione dalla sinistra per i locali. La battuta di Colella  pesca il centrale difensivo Paci, lasciato libero a centro area, che non ha difficoltà ad insaccare la terza rete. Dopo la frazione di gioco le speranze di approdare ai play off vi erano tutte con il Cologna che perdeva a Roseto ed il Francavilla che impattava a Guardiagrele, mentre per il Morro la corsa era tutta in salita: sotto di due reti, mentre l’Angizia pareggiava in casa dello Sporting.

Anche la ripresa è stata ricca di occasioni con il Morro che all’8’ accorciava le distanze con un tiro di Cimmaruta che trovava impreparato Carfagna. Situazione concitata al 19’ quando Franchi usciva

alla disperata su Rossi Finarelli ai 25 metri e lo atterrava. L’arbitro fischiava il fallo ed estraeva il cartellino giallo tra le vivaci proteste dei locali che reclamavano il fallo da ultimo uomo.

Nella seconda parte della ripresa le squadre si allungavano lasciando ampi spazi per le ripartente. Al 24’ contropiede 4 contro 2 del Martinsicuro, con Carboni che sbagliava l’appoggio in area. Al 27’ rosso diretto per Cingoli per reiterate proteste. Sul finire la sagra delle occasioni sprecate. Al 34’ è Picciola che solo davanti a Franchi fa la barba al palo. In pieno recupero Fideli ha la palla buona per pareggiare, la conclusione da ottima posizione è fiacca e Carfagna para. Passa un minuto con la sfera buona sui piedi di rossi Finarelli che spara lontano dalla porta. Termina la partita mentre arrivano le notizie delle vittorie di Cologna e Francavilla ed il sogno play off si spegne. Nelle interviste del post partita mister Fanì elogia i suoi giocatori. Un sesto posto impensabile tre mesi fa e un campionato da incorniciare per una squadra neopromossa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 188 volte, 1 oggi)