MARTINSICURO – La Bandiera Blu torna a sventolare ad Alba Adriatica e Martinsicuro. Il riconoscimento, ancora non ufficiale, è comunque annunciato dall’invito che le due amministrazioni hanno ricevuto dalla Fee per partecipare il 10 maggio a Roma alla cerimonia di consegna.

Un’assegnazione che quest’anno simbolicamente vale doppio, vista la sospensione che i due Comuni si sono visti applicare lo scorso anno in seguito all’inquinamento del Vibrata sotto ferragosto. Un episodio grave ma circoscritto e che fu risolto nel giro di pochi giorni. Ma tanto era bastato a far decidere la Fee di sospendere la Bandiera Blu ai due Comuni costieri, tra il disappunto delle amministrazioni comunali e degli operatori turistici. Nel corso dell’anno poi si è proceduto al monitoraggio delle acque del mare e delle aste fluviali e di tutti gli altri parametri necessari per riavere la Bandiera Blu. Incontri si sono avuti tra i dirigenti Fee e i due sindaci di Alba Adriatica Giovannelli e di Martinsicuro Di Salvatore, che avevano illustrato una serie di progetti da attuare sui depuratori e sulle aste fluviali della Val Vibrata per impedire che l’episodio di ferragosto potesse di nuovo verificarsi. E i valori delle acque, costantemente monitorati, essendo sempre rientrati nei parametri previsti, hanno riaperto la strada alla riconsegna della Bandiera Blu ad Alba Adriatica e Martinsicuro.

Un riconoscimento che non giunge nemmeno troppo inaspettato: “Del resto – commenta il consigliere delegato all’Ambiente Massimo Vagnoni – non si sono verificate situazioni particolari tali da mettere a repentaglio l’assegnazione per il 2011. L’inquinamento del Vibrata dello scorso anno è stato un episodio isolato che è stato subito superato”. La scorsa settimana il Comune di Martinsicuro si è anche visto riconfermare la certificazione Emas: “I parametri per ottenere la certificazione si fanno di anno in anno più stringenti, pertanto ottenere di nuovo il riconoscimento è un’ulteriore conferma che si sta lavorando nella direzione giusta”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 392 volte, 1 oggi)