SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore regionale della Sanità Almerino Mezzolani sbarcherà venerdì 29 aprile a San Benedetto in occasione di un convegno organizzato dalla Cisl di Ascoli Piceno e Fermo, in collaborazione con Cisl Pensionati e Cisl Funzione Pubblica.

Il forum, che si svolgerà presso l’Auditorium Tebaldini a partire dalle 16, rappresenterà una sorta di fotografia del territorio e delle condizioni dei presidi ospedalieri delle Asur 12 e 13 da poi mostrare allo stesso assessore. “L’incontro – afferma Giuseppe Donati, segretario generale della Cisl FP- serve a capire quali sono le prospettive dal punto di vista sanitario per quanto riguarda l’Area Vasta 5. In questi anni le proposte sono state tantissime, ma abbiamo constatato un indebolimento rispetto ad altri territori del nord delle Marche, con la spesa sanitaria che si aggira sui 1900 euro pro capite rispetto ai nostri 1490”.
Non mancheranno proposizioni di filmati contenenti le rimostranze dei pazienti del Madonna del Soccorso e del Mazzoni di Ascoli, seguiti pure da una serie di idee che gli otto candidati sindaco hanno in mente per il rilancio della sanità locale. Al convegno saranno inoltre presenti i primi cittadini del territorio ed i manager Antonio Maria Novelli e Fausto Mannucci, rispettivamente direttori sanitari delle zone territoriali 12 e 13.

“Vogliamo sapere – conclude Donati – come saranno distribuiti i servizi nell’Area Vasta 5, soprattutto a seguito della delibera di giunta 17 che prevede, per i prossimi due anni, il taglio di 20 milioni di euro sul personale; di 7 milioni sul farmaceutico e di circa 17 milioni per beni e servizi. Non siamo contro la riorganizzazione, ma vogliamo che i tagli vengano fatti in maniera razionale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 163 volte, 1 oggi)