SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E Consiglio di Stato sia. Bruno Gabrielli tenta il tutto per tutto e si affida al giudizio finale dell’organo della Repubblica che dovrà esprimersi sul ricorso che il candidato del centrodestra presenterà ufficialmente martedì per la riammissione alla corsa elettorale delle liste Giovani per San Benedetto e La Destra-Noi Centro.

“Il Consiglio si esprimerà entro due giorni”, afferma Gabrielli ai taccuini di Rivieraoggi.it, dopo aver ricevuto nella serata di venerdì il primo responso negativo da parte del Tribunale Amministrativo Regionale. “Non si tratta di essere ottimisti o pessimisti, vogliamo semplicemente andare fino in fondo”.

In caso di ulteriore bocciatura, il 15 e 16 maggio si ritroverebbe col supporto di appena due raggruppamenti: la Lega Nord e la civica San Benedetto Nuova, oltre ovviamente il Pdl.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 790 volte, 1 oggi)