SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A San Benedetto nasceranno 22 nuovi alloggi a canone sostenibile. L’obiettivo si potrà raggiungere grazie al finanziamento di 1.650.000 euro elargito dalla Regione Marche in seguito alla stipula dell’accordo di programma con il Ministero delle Infrastrutture.

Le abitazioni sorgeranno nei pressi di Via Tonale e saranno solo il contorno di un piano più ampio che ingloberà ulteriori fondi – per un totale di 5 milioni – provenienti per 1.800.000 euro dall’Erap, per 600.000 dai privati e per 1.150.000 dal Comune stesso (pari al valore degli immobili).

“Altre quattro abitazioni saranno realizzate nell’ex scuola Castello del Paese Alto insieme a un centro sociale di quartiere”, spiega l’ingegner Marco Cicchi. “Il progetto include anche diverse opere pubbliche come due aree verdi con parcheggi, sistemazione del ponte in via Carnia, messa a norma e adeguamento della Casa-Parcheggio e nuovi marciapiedi con percorsi ciclabili”.

Regali di Pasqua, che Gaspari rifiuta seccamente di collegare all’imminente tornata elettorale: “Non ci azzecca nulla, il via libera è arrivato dal Ministero. Non vorrei che si arrivasse a dire che pure il Ministro è un comunista”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore regionale Antonio Canzian: “Fino ad ora  c’erano stati dei rallentamenti dovuti alla mancanza di risorse economiche, ora li abbiamo a disposizione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)