SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’hanno appena installata, dopo anni di segnalazioni di cittadini e stampa sulla pericolosità di quell’incrocio. Meglio tardi che mai. Eppure è stata subito danneggiata la segnaletica apposta dal Comune a Porto d’Ascoli per ridurre la pericolosità delle intersezioni tra via del Cacciatore, via Goffredo da Buglione e la rampa di uscita dell’Ascoli Mare.

Presumibilmente nella notte fra mercoledì e giovedì, infatti, ignoti vandali, che evidentemente vorrebbero continuare a sfrecciare impunemente sull’asse di via del Cacciatore, hanno divelto e fatto sparire ben quattro cartelli stradali che indicano la modifica del tracciato viario realizzato per ridurre la velocità dei mezzi. In più, hanno preso a calci i pannelli catarifrangenti che sono apposti sulle paline di sostegno.

Il comandante della Polizia Municipale Giuseppe Coccia, intervenuto nelle prime ore del mattino per verificare l’entità dei danni, ha annunciato che presenterà denuncia per furto e danneggiamento e disporrà ulteriori servizi di vigilanza mirati contro i vandali utilizzando personale in borghese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)