dal settimanale Riviera Oggi numero 867 in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima tranche d’estate, ora un po’ meno. Ma la settimana scorsa la bella vita rivierasca ha visto cascate di vip nei luoghi del jet set. La città si sta ancora riprendendo dall’emozione.
Bagni Turchi ha visto la presenza dello splendido Omar Filiaggi, detto anche il Califfo di Acquaviva. Allo Chalet Da Minko non poteva mancare la dottoressa Anna Paola Bernaditti Eleuteris, accompagnata per l’apertura delle sdraio da figlie botulinate e corte di filippini tantocarini che lavorano a casa e anche in spiaggia, perchè la dottoressa non ama stare senza la propria servitù. “Quella dei locali pubblici è sempre così dannatamente plebea”, confida la luminare al vostro solerte e un po’ accaldato cronista.
Al Lido del Coccodrillo il primo sole ha abbronzato l’intera dinastia notarile dei Voltagabbana Sermariemonti, dal nipotino di tre mesi (a breve prenderà possesso a studio, ha già i propri clienti, e non provate a chiamarlo familismo) al capostipite Erdegardo, 103 anni ma lo splendore fisico di una cariatide ben allenata. Tutti sui tavolini, durante la pausa pranzo del sole, a gustare gli splendidi filetti di merluzzo giapponese. “Non sono radioattivi, vennero congelati sedici anni fa”, ci dice con orgoglio il titolare.
E poi bellissime donne, ragazze in fiore, il macellaio dell’angolo a sorseggiare cocktail fruttati, il volto noto della tivvù Piermarino Gigliacci, come sempre in Riviera per assaporare il mitico brodetto di Paco, il cuoco del ristorante Faccende & Vivande che quest’anno si trasferisce in blocco alla concessione numero mille dove il prezzo fa scintille.
P.S. State pensando “e cchissenefrega!?!?”. Bravi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)