DA RIVIERA OGGI N° 866

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il grappling è uno stile di lotta che si svolge in piedi e a terra, finalizzato alla sottomissione dell’avversario senza l’utilizzo delle percussioni. La sottomissione (in inglese submission), che può essere uno strangolamento, una leva ad un’articolazione o una presa dolorosa, è la tecnica che costringe l’avversario ad arrendersi ossia ad ammettere attraverso un segnale verbale o fisico (battere con la mano o con il piede sul corpo dell’avversario o sul tappeto) che non può liberarsi dalla presa senza ferirsi e riconoscendo in questo modo la sconfitta.

Domenica 10 aprile a Ladispoli si è svolto a Ladispoli il secondo Campionato Italiano di Categoria Assoluto (senza limiti di peso), gli atleti della formazione sambenedettese Grappling e Mma RobyCamp di San Benedetto si sono ben comportati. Simona Spinozzi si è classificata prima nella Seconda Serie e seconda nelle Serie 1-2-3. Bei piazzamenti anche per Alessandro Massari (terzo nella Prima Serie) e Giulio Pasqualetti e Stefano Paoloni (terzi nella terza Serie).

1° classificata assoluto  2° serie: Spinozzi Simona
2° classificata assoluto 1-2-3° serie: Spinozzi Simona
3° classificato 1° serie: Massari Alessandro
3° classificati 3° serie: Pasqualetti Giulio, Paoloni Stefano

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)