CUPRA MARITTIMA – Un Consiglio Comunale di breve durata è stato quello di venerdì 15 aprile a Cupra Marittima. Dopo aver approvato il verbale della precedente seduta risalente a febbraio, si è passati nel vivo della serata. Sono stati approvati infatti all’unanimità gli elaborati tecnici adeguati ai rilievi formulati nel giugno 2010. La Provincia aveva presentato delle prescrizioni al Prg cuprense, così il Comune di Cupra ha recepito queste prescrizioni e le ha applicate, inoltre ha realizzato una cartografia adeguata, inesistente fino ad ora.

A seguire, sono state approvate all’unanimità anche l’adozione definitiva della variante in via Kennedy poiché l’unica osservazione pervenuta da un cittadino è stata ritirata, ed il piano di recupero del centro storico di Marano. In questo caso alla precedente variante approvata nel precedente consiglio Comunale è stata aggiunta la Vas, Valutazione Ambientale Strategica.
Si è passati poi a discutere della nuova compagine societaria della Picenambiente S.p.A, diventata una società partecipata della quale fanno parte i Comuni della zona. In sede di Consiglio quindi è stato approvato lo statuto e la decisione di avere il Comune di San Benedetto come Comune capofila.

Per quanto riguarda invece il Regolamento Comunale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’applicazione del relativo canone, è stata approvata una piccola integrazione. L’incontro si è concluso con la ratifica della delibera di Giunta Comunale del 31 marzo 2011 avente ad oggetto “Variazione al bilancio di esercizio finanziario 2011”, aggiungendo una voce relativa al soggiorno per anziani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)