Clicca qui per leggere la risposta di Massimiani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Contro il sistema / la gioventù si scaglia / boia chi molla / è il grido di battaglia”: non siamo nella Reggio Calabria del 1971 – sono passati 40 anni – ma comunque nella lista di appoggio del candidato sindaco del centrodestra Bruno Gabrielli c’è chi, come Giacomo Massimiani della Fiamma Tricolore, non fa mistero dei suoi riferimenti politici.

Ci sarebbe bisogno di un chiarimento non perché Massimiani debba rinnegare le sue opinioni, ma perché occorre capire da Bruno Gabrielli stesso quale potrà essere il peso di Massimiani e la Fiamma Tricolore in una ipotetica giunta, in caso di vittoria, al di là dei voti che potrà ottenere dalla loro lista di appoggio. Perché, tra i riferimenti pubblicamente sventolati da Massimiani, oltre a uomini di illustre cultura come Gabriele D’Annunzio e Filippo Tommaso Marinetti, vi sono anche Giorgio Almirante, storica guida del Movimento Sociale Italiano, e soprattutto Benito Mussolini.

Vi è nel Pdl-Ppe una discriminante anti-fascista, o no?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 784 volte, 1 oggi)