SAMB: Turbacci, Nicolosi, Moscarino, Salvagno, Ogliari, Mengo, D’Angelo, Rulli, Di Rito, Di Vicino, Zazzetta. A disposizione: Zengo, Pulcini, De Rosa, Covelli, Di Gioacchino, Barreca, Caligiuri. Allenatore Palladini.

RENATO CURI ANGOLANA: Ortolano, Di Giannantonio, Pirozzi, Del Pinto, Mariani, Fuschi, Bordoni, Napolano, Parmigiani, D’Alessandro, Cammarata. A disposizione: Germanelli, Bucci, Di Paolo, Cirelli, Di Gennaro, Di Marco, Vellucci.  Allenatore Paolo Bordoni.

ARBITRO: Stefano Viola di Lecce.

ASSISTENTI: Domenico Di Carlo di Teramo, Franesco Capoccitti di Avezzano.

NOTE: prima dell’incontro ricordati i due tifosi rossoblu scomparsi tragicamente in settimana, Mirco Alessandrini di Monteprandone e Paolo Vervena di San Benedetto. Due striscioni esposti da giocatori e studenti sambenedettesi all’ingresso in campo in occasione della settimana della donazione del sangue dell’Avis. Temperatura 20°C, cielo sereno, campo in buone condizioni. Scarso il pubblico presente, probabilmente anche molti abbonati hanno preferito la passeggiata sul lungomare o in spiaggia ad una partita che non ha nulla da dire per la classifica.

PRIMO TEMPO

14′ Dopo un avvio di studio prima conclusione della Samb e subito gol: azione avviata da D’Angelo, retropassaggio per Di Vicino che allarga a Rulli, il quale crossa di sinistro a centro area, Di Rito, lasciato tutto solo, schiaccia di testa e trafigge Ortolano, 1-0. Di Rito non segnava da Teramo-Samb dello scorso dicembre: una doppietta nella sua gara d’esordio (tra l’altro colpì anche un palo e giocò soltanto il secondo tempo)

22′ Primo cambio: esce Di Giannantonio, entra Di Paolo

27′ D’Alessandro su punizione dai 20 metri, la palla passa attraverso la barriera ma Turbacci non si fa sorprendere e in tuffo afferra la palla.

28′ Fallo di Fuschi su Di Vicino, vicino al vertice destro dell’area di rigore: ammonito.

32′ Occasione per l’Angolana: cross dalla sinistra, Parmigiani ci prova di tuffo, di testa, ma è ostacolato da Mengo e l’inzuccata termina malamente fuori

34′ Bella azione di Rulli che palla al piede percorre tutta la metà campo avversaria e poi, da oltre venti metri, prova il rasoterra sul secondo palo: traiettoria che esce fuori di poco

40′ Bravissimo Moscarino a rubare palla nella metà campo avversaria: il numero 3 sale e appoggia centralmente per Rulli, il quale stoppa e, dopo pochi metri, calcia forte di destro, trafiggendo Ortolano sull’angolo basso, sul primo palo. 2-0

45′ Testa di Parmegiani a centro area, Turbacci blocca

COMMENTO Samb in vantaggio meritato, con alcuni scampoli di gioco discreto e comunque una buona organizzazione di gioco. Complice, sicuramente, una Renato Curi demotivata. Però si è atteso un intero campionato per assistere ad una squadra padrona del campo. Tra i migliori Moscarino e Rulli, bene anche Salvagno.

SECONDO TEMPO

10’Ammonito Salvagno. La partita scorre senza sussulti

11′ E invece eccolo: sulla punizione dalla sinistra la difesa della Samb è impreparata, c’è un batti e ribatti nell’area piccola ma Turbacci non sembra reattivo, alla fine Pirozzi da mezzo metro dà la zampata vincente.

12′ Salvagno esce, entra De Rosa

19′ Esce Bordoni, al suo posto Bellucci

20′ Bella incursione di D’Angelo sulla sinistra, potrebbe tirare o passare a Di Vicino, sceglie questa soluzione ma non si capisce con il compagno.

26′ Di Vicino riscatta una gara tutto sommato anonima con un bel gol: si accentra e dai 25 metri lascia partire un tiro di sinistro che si insacca all’angolino basso. 3-1

27′ Di Rito lascia il posto a Covelli

30′ D’Angelo ha la possibilità di realizzare il quarto gol, ma la sua battuta è respinta da un difensore che recupera alla disperata

32′ E arriva il raddoppio ospite: punizione un po’ decentrata sulla sinistra, da circa 20 metri. Batte Napolano: conclusione non forte, a girare sopra la barriera, che si infila nell’angolino basso. Ma c’è qualche responsabilità di Turbacci. 3-2

35′ Colpi di testa di Cammarata, Turbacci blocca a terra.

39′ Fallo di mano di Ogliari che blocca Cammarata. Ammonito Ogliari, ha rischiato il rosso.

40′ Patatrack: Napolano lasciato solo in area, sulla sinistra: riceve, prende la mira e supera Turbacci. 3-3. Incredibile

42′ Barreca al posto di D’Angelo.

47′ Ammonito Mariani.

3 minuti di recupero: incredibile, la Samb non vince nemmeno una partita in cui, per due volte, era stata in vantaggio di due reti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 951 volte, 1 oggi)