SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 3 aprile la squadra femminile della Legio Picena Rugby ha preso parte, nella formazione del Teramo ad un concentramento di Coppa Italia insieme alle formazioni dell’Ascoli, Ancona, L’Aquila e Perugia (queste ultime fino a due anni fa nel campionato femminile di Serie A). Con le teramane giocavano le seguenti “legionelle”: Marina Mecozzi, Chiara Ciuti, Patrizia Massa, Jessica Galeno. Si giocava, davanti ad un numeroso pubblico, al Comunale di Teramo. Vittoria per la formazione Teramo-Legio contro l’Ancona, sconfitta nella successiva sfida contro le superiori atlete aquilane. Molto sentita e tirata la gara contro le giovani ascolane del Black Mamba: pareggio in rimonta e poi pareggio definitivo con le due trasformazioni finali. Infine nella sfida con il Perugia la stanchezza si faceva sentire e così le umbre avevano gioco facile.

Il responsabile del settore femminile della Legio Picena Federico Mecozzi ha comunque espresso tutta la sua soddisfazione per come hanno giocato le ragazze. Si augura che in futuro si possano aggiungere nuove leve alle “legionelle”. Un altro fiore all’occhiello è stata la partecipazione degli “Squaletti” della Legio Picena al concentramento di Ascoli Piceno di sabato 2 aprile riservato alle categorie under 8-10-12, dove tutte le categorie della Legio Picena presenti hanno ben figurato; in particolar modo l’Under 12 ha sfiorato nell’ultima partita la vittoria. Anche qui piena è la soddisfazione dei dirigenti del settore giovanile Marco Seproni, Franco Miti e Andrea Loggi insieme agli allenatori Spinozzi Pierpaolo e Buonamici Eugenio per come hanno giocato e per come si sono comportati i bambini in campo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)