SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 9 aprile alle 15:30, presso l’Atelier Lamantino Brothers in via Volta 130, sarà inaugurata la mostra “Femminile plurale”. L’esposizione raccoglie le opere realizzate con tecnica ad olio dalla giovane artista grottammarese Cristina Persiani che dopo un iniziale avvicinamento alla grafica pubblicitaria ha scelto di dedicarsi alla pittura su tela.

“Nelle mie opere – riferisce l’artista – gioco con la corrosione del colore fino a scomporre le figure e a confonderle con lo sfondo. Utilizzo principalmente toni scuri come il blu e il nero, illuminati da tocchi di dorato e da pennellate pastose che tendono ad un effetto bagnato del colore”.

“Questa iniziativa è nata dall’incontro/scontro con Emanuele Verdecchia – spiega Umberto Croci del laboratorio di arti visive e cinematografiche Lamantino Brothers – con l’intenzione di investire sulla creatività e di valorizzare il capitale umano”.

Umberto Croci ed Emanuele Verdecchia sono alla prima esperienza come curatori di una mostra e anticipano che l’iniziativa non sarà un fatto isolato, ma sarà seguita da altri appuntamenti che coinvolgeranno artisti locali e del panorama nazionale.

La mostra, organizzata in collaborazione con l’Associazione LB Cinema, è ad ingresso libero e rimarrà aperta fino al 15 aprile.

Orario: sabato e domenica 15 – 19; da lunedì a venerdì 9:30 -12:30 e 15:30 – 19:00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 347 volte, 1 oggi)