SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’interesse dei tifosi è sicuramente rivolto, più che alla squadra, alle vicende che (potrebbero) interessare presto la società rossoblu e ai giochi elettorali che vedono la Samb piombata nei programmi dei candidati sindaco. Eppure c’è da onorare un campionato fin qui davvero deludente, tra l’altro con due incontri di cartello alle porte, come il Teramo e il Rimini (le quali, però, potrebbero risultare anche loro “deluse”, perché il Santarcangelo al momento le precede in classifica).

Sarà comunque una Samb inedita quella che domenica giocherà contro la : Riccardo Cuccù accusa una distorsione alla caviglia, mentre Covelli ha anche lui problemi al ginocchio e De Rosa invece ha subito un attacco influenzale. A loro si aggiungono le squalifiche del portiere Chessari e del difensore Porpora.

In porta, quindi, dovrebbe andare il giovane Turbacci, mentre in difesa il trio dovrebbe essere composto da Mengo, Ogliari e Nicolosi. Di Rito in attacco al posto di Covelli, D’Angelo e Di Vicino a supporto. A centrocampo, lo schieramento dovrebbe vedere confermati Salvagno e Rulli al centro con Moscarino e Zazzetta sulle fasce.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 586 volte, 1 oggi)