SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Per il secondo anno consecutivo abbiamo aderito all’iniziativa organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, realizzando, nonostante le esigue risorse economiche a disposizione, un cartellone di grande livello». Lo afferma con orgoglio, l’assessore alla Cultura Margherita Sorge.

Ogni anno il Ministero per i Beni Culturali apre gratuitamente, per dieci giorni nel mese di aprile, tutti i luoghi statali dell’arte: monumenti, musei, aree archeologiche, archivi, biblioteche e teatri su tutto il territorio nazionale. Anche San Benedetto, quest’anno alla sua seconda esperienza, aderisce al progetto, proponendo mostre, concerti, spettacoli, incontri letterari, laboratori.
PROGRAMMA
dal 2 al 13 aprile_ARTE E DINTORNI

Collettiva di pittura e scultura

TRITTICO VARIABILE

Augusto Torquati, Emidio Mozzoni, Franco Pompei, Andreina Amato: tre generi diversi accomunati dalla grande passione per l’arte e le forme visive. Opere intime, tra pitture e sculture, che a tratti raccolgono espressioni poetiche e stilistiche, pur nella loro apparente complessità interpretativa.

h 10-13 /16-19 – lunedì chiuso

Palazzina Azzurra

Sabato 9_INCONTRI CON L’AUTORE

h 17.30 Presentazione del libro

IL TESTAMENTO DI ANITA GARIBALDI

Monologo scritto da Valentino Zeichen

e recitato da Egle Spotorno.

Garibaldi è già incoronato d’alone, come eroe dei due mondi. E’ mitico. E come mai il sovraumano non riesce a salvare la sua donna dall’imminente destino di morte? E’ l’interrogativo che Anita pone all’eroe. Questa domanda contiene il seme del dramma individuale di una giovane donna, racchiuso nel macro evento storico: la disastrosa ritirata dopo la caduta delle Repubblica Romana. In collaborazione con ”La Bibliofila”

Auditorium “G. Tebaldini”

Domenica 10

h 16.30 LASCIO QUI LA FIRMA MIA

Presentazione del registro delle firme delle personalità politiche e culturali che hanno visitato la città di San Benedetto del Tronto dal 1932 agli anni Ottanta: da Pietro Mascagni a Ferdinando di Savoia, dal Maresciallo Pietro Badoglio ad Aldo Moro. Il rinvenimento del prezioso documento è avvenuto grazie al riordinamento scientifico compiuto dal Comune sulle carte d’archivio.

h 17.30 e 18.30 A CASA DI BICE Alla scoperta dei gioielli di Palazzo Bice Piacentini

Percorso guidato a cura dell’archivista Giuseppe Merlini alla Pinacoteca del Mare, la Biblioteca di Bice Piacentini, l’Archivio Storico comunale, la Sala della Poesia e il suggestivo cunicolo romano nel seminterrato. In particolare, la Pinacoteca del Mare, ospitata nelle stanze al piano terra del Palazzo, già residenza natale dell’omonima poetessa sambenedettese, presenta una sezione espositiva ampia e di pregio che attiene alla produzione di dipinti, fotografie e disegni dell’artista svizzero Alfred Châtelain (1863-1943), seguita per importanza da quella di Adolfo De Carolis (1874-1929), autore sensibile a cogliere aspetti di vita quotidiana e di paesaggi marini piceni e, tra gli autori moderni, dal sambenedettese Armando Marchegiani (1902-1987), presente nella collezione con dipinti ad olio e disegni su carta.

durata della visita: 45 minuti

Palazzo Bice Piacentini, Paese Alto

Lunedì 11

h 16.30 IN BIBLIOTECA CON MAMMA E PAPA’

Letture animate con Carla Civardi

Che giornata mucca Moka! di Agostino Traini

Nella valle è spuntata una funivia tutta rossa che vola nel cielo e porta tutti sulla cima di Picco Impossibile. La Mucca Moka e le sue amiche vorrebbero tanto salirci, ma la funivia è vietata alle mucche! Moka però ha un’idea geniale… quante ne combina la Mucca Moka!

Allumé. Gran giornata di un cavallo

di Nicoletta Costa

Tutto tace, il sole dorme ancora. Alla fattoria, il cane Ugo sta per svegliarsi… solo Pedro il galletto è già in piedi…

Età consigliata: dai 4 agli 8 anni

Biblioteca Multimediale “G. Lesca”,

Sezione Ragazzi

Martedì 12_LIBRI@MOCI IN ARIA

h 10 e 11.30 Incontro con l’autrice

A PICCOLI PASSI VERSO… di Maria Grazia Pieretti

“L’angelo Lù”

“Lo scoiattolo Trinchetto” (fiaba ecologica)

“Il filo d’erba”

Presentazione del libro di racconti per ragazzi, con lettura animata a cura dell’autrice riservata agli allievi di 3^ e 4^ classe della scuola primaria

Biblioteca Multimediale “G. Lesca”, Sezione Ragazzi

Martedì 12

21.30 Proiezione film

a cura del Cineforum S.B.T. “Buster Keaton”

Ingresso: 4,50 euro (con tessera FIC)

Riduzione: 3 euro per chi ha superato i 65 anni

Palariviera
Mercoledì 13_STAGIONE DEI CONCERTI

h 21,15 TRIO PRO ARTE ET MUSICA

Santi Interdonato (violinista)

Alessandro Leardini (violoncello)

Marcella Crudeli (pianoforte)

Formazione tra le più classiche del panorama musicale, singolarmente i tre musicisti vantano una carriera significativa che li ha visti suonare in tutto il mondo nelle più prestigiose sale da concerto, collaborando con artisti di fama internazionale. In programma musiche di Mozart, Beethoven, Mendelssohn e Bartholdy. In collaborazione con la “Gioventù Musicale d’Italia” sez. di San Benedetto del Tronto

Biglietto: intero 5 euro – ridotto (fino a 17 anni) 3 euro

Auditorium “G. Tebaldini”

dal 14 al 17 (*)

h 21.00 IL MUSICAL DELLE MILLE E UNA NOTTE

SHERAZADE (4 rappresentazioni)

Musical originale liberamente tratto dalla preziosa raccolta di novelle orientali. Nella messa in scena si alternano atmosfere assolutamente irreali, dal sapore magico e rarefatto, a momenti di vita profondamente umani, spesso conditi di saporoso umorismo. Le sinuose danze orientali, la ricchezza dei costumi, il fascino esotico della colonna sonora contribuiscono a creare un’ambientazione ideale, incorniciata in una preziosa architettura arabeggiante. Lo stile di questo Musical originale è quello inconfondibile del genere “Bollywood”, con canzoni in stile orientale (arabo, indiano, cinese) interpretate con ironia e chiassosa energia, indossando abiti multicolori e mescolando vari generi: danza moderna, hip hop, danza del ventre, arti marziali, danza indiana e così via.

(*) domenica 17 aprile: inizio spettacolo ore 17.30

Ingresso: 10 euro

Teatro Concordia

in collaborazione con il “Teatro delle Foglie”

e il Consorzio per l’Istituto Musicale “A. Vivaldi”

venerdì 15_INCONTRI CON L’AUTORE

h 21.15 Presentazione del libro “ Metastasi”

di Gianluigi Nuzzi e Claudio Antonelli

Sangue, soldi, politica tra Nord e Sud. La nuova ‘ndrangheta nella confessione di un pentito. La Pianura padana come l’Aspromonte. Ormai le ‘ndrine controllano il Nord e fanno affari con chiunque. Questo volume offre una prospettiva inedita per capire un fenomeno ormai “vecchio” di trent’anni. Solo che tutti hanno fatto finta di niente.

in collaborazione con la libreria “La Bibliofila”

Auditorium “G. Tebaldini”

Sabato 16_ARTE E DINTORNI

COLLETTIVA DEGLI ARTISTI DELLA VIA DELL’ARTE

Da qualche anno la centralissima via XX Settembre è diventata una galleria d’arte a cielo aperto, dove decine di artisti (locali e non) possono esporre le loro opere.

Ogni estate decine di scultori, pittori e performer presentano alla città e ai turisti le proprie creazioni. Per far conoscere anche ad altri le loro opere è nata l’idea di realizzare una collettiva alla Palazzina Azzurra. Curatrice dell’iniziativa è l’artista Tamara Aureli.

h 10-13 e 16-19 lunedì chiuso

Palazzina Azzurra

h. 22.30 SOTTERRANEA 2011 – FINALISSIMA

Festival Nazionale del Rock Emergente – ediz. XIX

a cura di Sotterranea.com

in collaborazione con CentroGiovani SBT

Geko, zona Faro

Domenica 17_MUSEI DA SCOPRIRE

h 17:30 (con replica alle 18:30)

Apertura straordinaria delle tre sezioni del Museo del Mare nei locali del Mercato Ittico con percorsi guidati gratuiti

Museo Ittico. Dedicato allo scienziato sambenedettese Augusto Capriotti, comprende oltre 9.000 esemplari suddivisi in Pesci, Crostacei, Molluschi, Cetacei, Echinodermi, Celenterati e Fossili. Ospita una sala con acquari e una piccola sezione archeologica. Il Museo si colloca tra le principali realtà scientifiche e museologiche del Piceno e del centro Italia, arricchendo costantemente le proprie collezioni con nuovi reperti.
Museo delle Anfore. Riunisce anfore diverse per tipologia e cronologia, recuperate lungo tutto il Mediterraneo dalle reti dei motopescherecci della marineria di San Benedetto del Tronto, che negli anni 1950 e 1960 hanno praticato la pesca a strascico in aree diverse, dall’Egeo allo Ionio, dal Tirreno al mare di Sicilia e, naturalmente, all’Adriatico. La collezione rappresenta un unicum in Italia in quanto raccoglie reperti sottomarini di epoche e civiltà diverse: anfore cananee, fenicie, puniche, greche, romane, bizantine…

Museo della Civiltà Marinara delle Marche. Aperto al pubblico il 6 febbraio scorso, è organizzato per “unità narrative”. Dal lavoro a terra di funai, retare e maestri d’ascia che costruivano le barche, alla vita in mare, al ritorno e alla commercializzazione del pescato: i luoghi, i mestieri, le attrezzature e molto altro. L’antico e il moderno, il rapporto con il mare e la multimedialità per raccontarlo. Molto spazio hanno infatti i supporti multimediali, dai pannelli ai proiettori, che raccontano la civiltà marinara attraverso i racconti dei protagonisti e le spiegazioni degli esperti .

durata della visita: 40 minuti

in collaborazione con l’associazione “Museo Ittico A. Capriotti”

h 21.15 L’ALTEZZA DEGLI UOMINI: I PIGMEI, POPOLO DELLA FORESTA

Reportage di Raffaella Milandri sul viaggio in Camerun – marzo 2011

Il reportage-documentario sui Pigmei apre una finestra su una realtà sconosciuta e terribile, dove la “altezza degli uomini” ne decide i diritti. “La dura lezione che ho appreso in Camerun è l’applicazione spietata della legge del più forte, a spese dei Pigmei. Una violazione dei diritti umani a 360 gradi, che sembra non lasciare spiraglio ad un futuro possibile per la sopravvivenza del Popolo della Foresta” dice Raffaella Milandri, fotografa umanitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni.

Attraverso questo importante documento la fotografa lancia un appello umanitario rivolto ad Autorità, Organizzazioni umanitarie e Governi.

Auditorium “G. Tebaldini”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 531 volte, 1 oggi)