MASSIGNANO – Marina di Massignao, sabato 2 aprile. Una bella passeggiata nella nuova zona residenziale, in contrada Montecantino, una giornata soleggiata,  primaverile, una vista dal mare ai monti Sibillini da mozzare il fiato.

Purtroppo l’occhio rimane rapito dal degrado. Sulla strada d’accesso a via Montecantino troviamo un grande bidone arrugginito, con, al suo interno acqua stagnante. I residenti ci dicono che è lì da almeno dieci anni e solo alcuni mesi fa,  è stata rimossa una parte.

Proseguendo la camminata troviamo di tutto: cartacce di ogni genere, plastica deteriorata, lattine di birra, giocattoli vecchi, appendini per i panni, addirittura una bombola del gas.  Probabilmente il luogo, visto il panorama, attira le coppiette, che lasciano  ricordini delle loro effusioni.

“Avreste dovuto vedere in che stato era la nostra via un anno fa – dichiara un residente – la situazione era peggiore. Fortunatamente per noi,  ora c’è un anziano che, armato di santa pazienza e una carriola, prova a ripulire almeno i bordi della strada. Abbiamo parlato tante volte con i vigili, ma di fatto qui non viene mai nessuno. Per noi l’Amministrazione è assente”.

Il residente ci fa notare che all’inizio della strada c’è stata anche una piccola frana provocata dai temporali di questo inverno. Tutt’ora pare che quando piove il fango continui a colare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 436 volte, 1 oggi)