GROTTAMMARE – “Cabaret Amoremio!”, un festival dell’umorismo, quello del 2011, farcito di polemiche. Il 9 aprile prossimo, ore 21:30, al Teatro delle Energie si chiuderanno le selezioni per i nuovi comici, che accederanno così all’evento più importante dell’estate grottammarese. Purtroppo, a causa dei tagli del ministro all’Economia per il festival si farà una serata invece che tre.

“C’è una volontà politica, precisa, di distruggere la cultura – commenta, furibondo, Luigi Merli, sindaco di Grottammare – Quella dei tagli è solo una storiella… Quando lo Stato vuole i soldi, li trova. Per risolvere il problema sulle quote latte, il Governo ha inflitto dei tagli alla ricerca sul cancro”.

L’amministrazione grottammarese, dopo diversi anni di investimenti, “per migliorare la fruibilità del Parco delle Rimembranze e per garantire una maggiore visibilità al Festival, ha ritenuto di non poter rinunciare, nonostante i tagli, a Cabaret Amoremio!”.

“Per garantire le tre giornate – interviene l’assessore alla Cultura Enrico Piergallini – avremmo dovuto annullare l’intero cartellone culturale di Grottammare. Piuttosto che ossessionarci a inseguire la quantità, abbiamo preferito puntare sulla qualità. Cerchiamo così di mantenere oliato il motore, in vista di periodi economicamente migliori”.

Un po’ di numeri. A fronte dei 40mila euro destinati negli anni scorsi, quest’anno nel bilancio di previsione sono stati stanziati per il Cabaret, 28mila euro. Tanto è l’entusiasmo da parte degli organizzatori, nei confronti del festival che l’associazione “Lido degli Aranci”, con 4mila euro è riuscita a fare selezioni in tutta Italia. Anche l’ingaggio del direttorte artistico Pepi Morgia e la sua squadra (sette persone) è stato ridotto di due terzi: percepiranno in tutto 5 mila euro.

Tornando alle selezioni del 9 aprile, il nuovo presidente del “Lido degli Aranci”, Aureliano Mascaretti spiega che ci saranno concorrenti da  tutta Italia, soprattutto del nord: “Durante la serata si esibiranno solo tredici esordienti, che saranno sottoposti al voto del pubblico e della giuria. Altri comici saranno visionati grazie al materiale che ci hanno inviato. Direttamente da Zelig e Scorie, parteciperà alla serata Massimo Bagnato”.

Conclude Merli:” Basterebbero 15 mila euro per garantire una seconda serata. Speriamo che il famoso sponsor fantasma esca allo scoperto”.

Il costo del biglietto per la serata sarà di 10 euro.

Per info e prenotazioni: “Lido degli Aranci” 335/6234568

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)