TERAMO – Trenta giovani si stanno preparando per diventare guide turistiche nel teramano. E’ infatti partito martedì mattina il corso gratuito “Tourist Promoter” organizzato dall’Assessorato al Lavoro e alla Formazione professionale della Provincia di Teramo nell’ambito della formazione direttamente gestita dall’ente.

Il corso per circa 30 guide, operatori addetti alla promozione turistica in grado di parlare fluentemente la lingua tedesca, assume una significativa rilevanza non solo per la presenza di numerosi visitatori di lingua tedesca nel nostro territorio ma anche per l’arrivo in Abruzzo e in provincia di Teramo di migliaia di turisti austriaci previsto, dal 12 aprile al 17 maggio, in seguito all’accordo tra l’operatore turistico di Pineto, Cerrano Tour,  e il più grande tour operator d’Europa, “Pensionisten Verband e Senioren Reisen”.

All’iniziativa, come noto, hanno aderito la Regione Abruzzo e l’Assessorato al Turismo della Provincia di Teramo, impegnato ad organizzare i percorsi e l’accoglienza per i turisti. Per quest’anno sono stati previsti tour che coinvolgono le città di Teramo, Atri, Civitella del Tronto e Castelli.

Sono tanti, circa 14 mila, i turisti austriaci che hanno scelto di trascorrere le vacanze per i prossimi due anni, in periodo di bassa stagione, nel nostro territorio. Almeno 100 sono i voli charter da e per Pescara che consentiranno un flusso costante tra quest’anno e il prossimo.

Il corso di formazione, organizzato dalla Provincia e gestito dall’Enfap-Uil di Teramo, preparerà i nuovi addetti alla promozione turistica a questo e ad altri eventi in cui sarà importante l’accoglienza e la gestione di percorsi turistici mirati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 223 volte, 1 oggi)