SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Ossa umane ritrovate a faraone di Sant’Egidio nei pressi del fiume Salinello. A fare la scoperta un studente che sabato si aggirava nella zona disabitata in aperta campagna. Le ossa umane rinvenute sono tibia e femore, e parte di un perone. Il giovane ha subito avvisato i Carabinieri della locale stazione che hanno raccolto i reperti e li hanno affidati ad un medico legale per le analisi. Sul caso è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura di Teramo che dovrà accertare a chi possano appartenere quei resti. Il ritrovamento è avvenuto in una zona dove il terreno è stato scavato dall’acqua del Salinello durante l’alluvione di marzo. Non è escluso che possano costituire i resti di qualche antica sepoltura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 313 volte, 1 oggi)