SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Razzista? Soltanto “politicamente” scorretta? Un po’ rude? Neo-fascista? Fanno discutere i manifesti della Lega a San Benedetto, ma il gruppo sambenedettese ha in canna un coup de théâtre: dovrebbe essere infatti candidato come consigliere comunale un immigrato nordafricano da anni residente a San Benedetto. Così il partito di Bossi cercherà di rispondere alle accuse del Partito Democratico in merito ad un manifesto dove gli stranieri “rubano” i servizi sociali ai cittadini italiani.

Un tema che, comunque, entrerà nella imminente campagna elettorale: cercheremo così di conoscere proposte e pareri dei candidati e dei gruppi politici anche in questo senso, ricordando la pagina Wiki di RivieraOggi.it (sarà aggiornata con tutte le novità entro domenica sera): http://elezionisanbenedetto.rivieraoggi.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 379 volte, 1 oggi)