SAN BENEDETTO DEL TRONTO – 53 nuove zone blu nei pressi del Madonna del Soccorso. E’ il risultato di un accordo raggiunto tra la Multiservizi e l’Asur, con quest’ultima che di fatto si arricchisce di rinnovati spazi in prossimità del nosocomio.

Trattasi di 25 posti auto di via Tonale, divenuti a pagamento, e di altri 23 nello spiazzo di via Manara, a pochi metri dal teatro dell’Olmo, che rimarrà aperto dalle 7 alle 23.

“In questo modo diamo nuovo respiro all’Ospedale”, spiega l’assessore ai Trasporti, Settimio Capriotti. “Con la vecchia disposizione non era più possibile parcheggiare. Ora si pagherà, è vero, ma almeno si troverà spazio più facilmente”. Tesi questa ribadita a più riprese: “Il nostro intento non è assolutamente quello di far cassa, gli introiti sarebbero irrisori. Prima c’erano vetture in maniera continuativa, in tal senso non più e per chi si reca al Madonna del Soccorso vi saranno meno difficoltà. Vogliamo regolamentare la sosta”.

Pertanto cambierà poco per i residenti del quartiere, che anzi, si avvantaggeranno della rinnovata disposizione. Almeno secondo il Comune: “Pagavano prima l’abbonamento e lo pagano ora, però capitava che non sapessero dove mettere l’auto”.

Gaspari infine annuncia: “Lunedì  verrà aperto il parcheggio sotterraneo del complesso Raffaello da 35 posti e lì trasferiremo i 20 mezzi di servizio comunali e le auto degli amministratori che attualmente occupano il vecchio parcheggio al coperto. Entro metà aprile inoltre saremo pronti ad aprire quello del Paese alto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)