ACQUAVIVA PICENA – Nuova tappa acquavivana per Giordano Bruno Guerri. Lo scrittore senese presenterà sabato pomeriggio a partire dalle 17.30, presso la Sala Consiliare del Comune, il libro Il Sangue del Sud – Antistoria del Risorgimento e del Brigantaggio. L’opera, l’ultima di una lunga serie, rilegge la vicenda del Risorgimento e del brigantaggio come una “antistoria d’Italia”. Il sud, secondo Guerri, sarebbe stato trattato come una colonia da educare e sfruttare, senza mai cercare davvero di capire chi fosse l’altro italiano e senza dargli ciò che gli occorreva: lavoro, terre, infrastrutture, una borghesia imprenditoriale, un’economia moderna.

L’incontro con il giornalista, moderato dall’assessore alla Cultura Teodorico Compagnoni, sarà inoltre un’occasione per commentare la decisione dell’amministrazione Infriccioli di assegnare a Guerri la cittadinanza onoraria. Una decisione approvata a maggioranza in Consiglio Comunale nei mesi scorsi e che ha scatenato l’ira funesta dell’opposizione di centrosinistra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)