SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La tecnica, ormai collaudata, è la solita. Volto coperto e taglierino in mano. E’ così che ieri martedì 29 marzo due uomini si sono introdotti nel primo pomeriggio nella Banca del Monte dei Paschi a Porto d’Ascoli in via Gabrielli.

Si sono rivolti agli impiegati e senza mezzi termini hanno intimato loro di consegnare tutto il contante presente nelle casse. Una volta arraffato il bottino, circa 60 mila euro, si sono dileguati rapidamente così come erano apparsi.
Le prime testimonianze parlano di persone dall’età giovanile con un marcato accento straniero.

Polizia e Polizia Scientifica sono ora sulle tracce dei due ladri che probabilmente erano spalleggiati da un complice che ha facilitato loro la fuga. Molto alto il bottino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.005 volte, 1 oggi)