MONTEPRANDONE – Un Consiglio comunale che si annuncia denso di dibattiti e questioni rilevanti. Per la prossima seduta, infatti, in programma per giovedì 31 marzo alle 18,30 presso la sala consiliare, i consiglieri di “Monteprandone Libera” hanno rivolto alla giunta due interrogazioni, alle quali il sindaco e gli assessori sono chiamati a rispondere.

La prima interrogazione riguarda il nuovo parcheggio di Monteprandone, che risulterebbe inutizzato, mentre l’altra concerne le cause che avrebbero determinato i recenti allagamenti: “Chiediamo chiarezza sulle eventuali responsabilità – fa sapere il gruppo in una nota -, e vogliamo conoscere quali sono i provvedimenti dell’amministrazione perché certi episodi non si verifichino nuovamente”.

Tra gli altri punti all’ordine del giorno, vi sono l’esame e l’approvazione del programma triennale di opere pubbliche 2011/2013, il regolamento per l’applicazione della Tarsu (con la variazione dell’articolo 21bis per le agevolazioni finalizzate ad incentivare l’uso della ricicleria), l’esame e l’approvazione del bilancio di previsione 2011 e del bilancio pluriennale 2011/2013, l’approvazione della convenzione per il Gasip (Gestione dei servizi per le Imprese nel Piceno).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)