Il Forum Salute e Benessere si trova in via San Giovanni Scafa 7, a Porto d’Ascoli di San Benedetto, di fronte a Centro Commerciale Ipercoop. Telefono 0735.566302, mail centromedico@sbforum.it, www.sbforum.it.

CLICCA SULL’ICONA SULLA DESTRA PER VEDERE L’INTERVISTA ALLA DOTTORESSA LUISA DI LUZIO, SPECIALISTA IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA E SEGRETARIA SCIENTIFICA DEL CONVEGNO “UNIVERSO DONNA” CHE SI E’ SVOLTO SABATO 26 MARZO AL “FORUM SALUTE E BENESSERE” DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 26 marzo il Forum Salute & Benessere ha ospitato un interessante convegno dedicato alla salute delle donne e alla prevenzione sanitaria.
La segretaria scientifica è stata la dottoressa Luisa Di Luzio, nota specialista in Ostetricia e Ginecologia. “La prevenzione è un problema di cultura, e la cultura è un problema di informazione – dice il giovane e bravo medico di origini abruzzesi – spesso oggi ci si rivolge a canali di informazione non adeguata, come alcuni siti internet”.
E invece bisogna affidarsi a professionalità certificate, sulla salute non si scherza. E neanche sulla prevenzione, fondamentale per avere una vita serena e mettersi in condizione di facilitare le cure qualora ve ne fosse bisogno.
Nel convegno si è parlato di nutrizione, che è fonte primaria di benessere se è informata da regole ben precise che variano anche in base all’età. Si sono trattati aspetti relativi alla psicologia femminile nei vari cicli di vita, in particolare la menopausa.
Si sono fatti degli interessanti accenni al positive aging e al tema della bellezza nella donna, intesa non come fuorviante ricerca di canoni estetici irraggiungibili, ma come fonte di salute ed energia positiva. “Una donna che cura sé stessa, il proprio corpo, cura anche la prevenzione delle malattie”, dice la dottoressa Di Luzio.
Prevenzione primaria, dunque, e prevenzione secondaria. Corretta alimentazione, sano stile di vita, vaccinazione come ad esempio quella contro il papilloma virus.
Diagnostica precoce, infine: la medicina fa passi da gigante. Dal punto di vista dell’Oncologia, ne abbiamo parlato con un altro giovane luminare, il dottor Mattia Intra, anch’egli relatore al convegno. (clicca qui per vedere l’intervista video)
“L’oncologia ha fatto passi da gigante negli ultimi 30 anni. Prima si puntava al massimo trattamento tollerabile dai malati. Oggi invece i trattamenti sono più personalizzati, si offre il trattamento minimo per ottenere il massimo del risultato”.
Con meno invasività, dunque, e chirurgie conservative e non demolitive. Oggi, nonostante le neoplasie, si sopravvive, si guarisce. Le donne hanno meno paura di una volta nel fare la Mammografia, perché sanno che pur di fronte a delle neoplasie non si è più condannati a subire la mastectomia.

DONNE, REGALATEVI UN “COMPLEANNO DELLA SALUTE” Chiediamo alla dottoressa Di Luzio quali tempistiche occorre seguire per una corretta prevenzione sanitaria. “Dedicate un giorno all’anno agli esami e alla visite mediche. In cui effettuare un controllo al seno al di là della consueta auto palpazione. Ad anni alterni, poi, effettuate una ecografia e una mammografia, a partire dai 35 o dai 40 anni di età. E poi Pap test, ecografia trans vaginale per evidenziare anche in fase precoce i tumori dell’endometrio, dell’utero e dell’ovaia”.

Quindi, care amiche, scegliete il vostro “Compleanno della Salute”. Magari a marzo, in primavera, affinché assieme alla natura fiorisca anche il vostro amore per voi stesse.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 785 volte, 1 oggi)