SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non è una spallata al centrodestra, le spallate si danno a chi governa. Il centrodestra è all’opposizione ed è destinato a restarci”. Con questo appunto velenoso Giovanni Gaspari celebra il proprio trionfo alle primarie, che lo hanno visto imporsi con l’81,46% delle preferenze su Luca Spadoni, fermo al 18,54. Un appuntamento che ha portato alla partecipazione di oltre 2600 votanti complessivi e che i due sfidanti analizzano con entusiasmo.

“Il risultato è stato straordinario”, esordisce il sindaco. “Emerge una richiesta di unità e coesione. L’adesione è stata diffusa e omogenea. Ringrazio i compagni, che hanno lavorato domenica ininterrottamente nei seggi e Canducci, che ha deciso a suo tempo di fare un passo indietro. Il buon risultato di Spadoni è significativo della voglia di condividere un progetto con Sel. Ci prenderemo un giorno di riposo, ma da martedì riprenderemo a lavorare”. Poi Gabrielli torna nuovamente nei pensieri del primo cittadino, particolarmente agguerrito per l’occasione: “I cittadini hanno dimostrato che desiderano l’esatto contrario di ciò che dice lui: nei suoi manifesti ci invita al silenzio (Silenzio, parliamo noi è lo slogan del Pdl), ma il centrosinistra c’è e vuole contare e decidere”.

Sorridente e soddisfatto pure Spadoni, sconfitto con onore e poco sorpreso da dati che, nonostante le smentite di circostanza, aveva da tempo pronosticato: “Sinistra Ecologia e Libertà ha reso possibile questa bella giornata, siamo stati coraggiosi. In queste settimane ho potuto effettuare una campagna d’ascolto ed avere un contatto diretto con la popolazione. Per noi è stato un ottimo inizio”.

La campagna elettorale dei democratici può dunque ufficialmente partire. All’insegna della sobrietà, come garantito dallo stesso numero uno di Viale De Gasperi nei giorni scorsi: “Nel 2006 spesi 40 mila euro e per questa tornata penso di attestarmi a meno”.

CURIOSITA’ Il gradimento del sindaco ha raggiunto il suo apice nel seggio del quartiere Agraria con l’89,31% ed è stato più basso in quello di Via Balilla, proprio dove Spadoni ha ottenuto l’exploit col 24,27. Le schede bianche sono state in totale 10, quelle nulle 11.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.072 volte, 1 oggi)