per vedere il video clicca sulla destra, sull’apposita icona, e aspetta il caricamento dello spot di 10 secondi. Riprese e montaggio Luigi Ianni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due episodi contestati a fine gara, anche se molti altri, meno evidenti, hanno creato malumori nella tifoseria sambenedettese nel secondo tempo del deludente incontro con l’Olympia Agnonese, terminato 0-0.

Al 43′ è stato annullato un gol a Mengo, che aveva ribadito in rete un pallone rimbalzato in area dopo un colpo di testa di Moscarino, che aveva mandato la sfera contro la traversa. Le immagini non chiariscono al meglio, ma il replay aiuta a intuire come Moscarino, nonostante corresse in direzione della porta avversaria, sia ancora dietro la linea dei difensori ancor prima che il pallone lo raggiunga. Qualche dubbio lo si potrebbe avere, semmai, sulla posizione di Mengo, che comunque è regolare: ma l’assistente, Paola Culicelli, sbandiera (come testimoniato dalla foto di Troiani) prima che Moscarino colpisca di testa.

Al 48′ a pochi secondi dalla fine dell’incontro, Rulli spreca una grande occasione a tu per tu con Pezone: non c’è alcun fuorigioco, eppure ancora una volta Culicelli alza la bandierina.

Brutto campionato. Brutta partita. Pessimi arbitraggi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.388 volte, 1 oggi)