SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì mattina alle ore 8 gli studenti del Liceo Scientifico si riuniranno davanti ai cancelli di via Asiago per protestare contro una situazione diventata a loro avviso insostenibile: da ottobre infatti ai ragazzi viene negato il diritto di riunirsi in un’assemblea d’istituto, per poter parlare delle problematiche riguardanti la scuola stessa, per avere un confronto con i propri rappresentanti e per aggregarsi insieme e imparare a formare quell’unità che la scuola dovrebbe insegnare.

Le assemblee erano solite svolgersi nella palestra d’Istituto, che però da quest’anno è stata dichiarata non a norma e inadatta ad ospitare più di 45 persone. Gli studenti si chiedono quindi il perché di questa inefficienza, quando la palestra è stata interamente ristrutturata recentemente, per lo stesso motivo. Il sindacato studentesco Robin Hood, ha deciso di sostenere e di partecipare attivamente a questo sit-in e di schierarsi pienamente dalla parte degli studenti del liceo che chiedono una messa in regola della palestra, ricordando a tutti che l’assemblea d’istituto non è una concessione ma un diritto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 224 volte, 1 oggi)