MONTEPRANDONE – Il blues “impertinente” di Leo Pari al Brevevita di Centobuchi. Giovedì 24 marzo il locale ospiterà il cantautore capitolino, che ha prodotto due album sperimentali e collaborato con Beppe Grillo e Simone Cristicchi. Suo infatti è il celebre brano utilizzato dal comico genovese Ho un grillo per la testa. Leo Pari, cantante di “San La Muerte” (band romana che sarà ospite del Brevevita il prossimo 28 aprile) si esibirà da solista, affiancando alla voce due chitarre, tastiera e piano. Il suo genere musicale, che spazia dal blues al folk, ricorda artisti come Lucio Battisti ed Edoardo Bennato.

Il concerto è alle 23, preceduto da aperitivo e selezione musicale ad opera del dj Gabriel d’Agostino.

Ingresso gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)