Porto d’Ascoli-Monsampolo 1-0

PORTO D’ASCOLI (4-3-1-2): Santarelli, Guidotti, Sansoni, Angelini, Tedeschi, Nepa, De Florio (73’ Pelliccioni), Troiani, Malizia, Deogratias (79’ Massei), Di Girolamo (92’ Pica).

A disposizione: Piunti, Mara, Semini, Roma. Allenatore: Sirocchi.

OFFIDA (4-3-3): Di Giacomo, Luzi, Alessi, Carfagna, Mozzoni, Spina G, Silvestri (46’ Giorgi), Starace, Manni (54’ Spina A), De Marco, Giudici.

A disposizione: Simonetti, Almonti, Taruini, Straccia, Ciotti. Allenatore: Volponi

ARBITRO: Minnoni di Fermo.

MARCATORE: 65’ Di Girolamo.

NOTE: espulso al 47’ Spina G per comportamento scorretto a gioco fermo.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si vola. Il Porto d’Ascoli batte di misura l’Offida e si proietta in quarta fila a soli 4 lunghezze dalla capolista. E’ la rete di Di Girolamo, a metà della ripresa, a spezzare l’equilibrio lanciandolo in cima alla classifica marcatori con 19 sigilli.

Porto d’Ascoli coriaceo dinanzi ad un match molto spigoloso. Subito in avanti i padroni di casa: traversone di Troiani, voleé di Di Girolamo terminata alta. Al 13’ Di Girolamo serve in mezzo Malizia, il destro sorvola la traversa. Poi è un siluro di Angelini a spaventare Di Giacomo.

Alla mezz’ora Di Girolamo dal limite si accomoda la sfera, si gira, il sinistro lambisce lo specchio della porta. Lo stesso al 39’ dinanzi a Di Giacomo manda di un soffio a lato. Scocca il 41’ Di Giacomo deve impegnarsi prima su una gran botta di Deogratias poi su una conclusione di Di Girolamo. Al 47’ l’arbitro decide di mandare anzi tempo sotto la doccia Spina G per comportamento scorretto a gioco fermo lasciando l’Offida in dieci per i restanti 45 minuti.

Nella ripresa si accende l’adrenalina dei locali che cercano in tutti i modi di conquistare il successo nonostante il gioco sia continuamente interrotto dal direttore di gara. Al 60’ timida reazione dell’Offida con Giorgi che dalla distanza manda la sfera sul fondo.

Un minuto dopo angolatissimo sinistro di Di Girolamo finito in corner. E al 65’ il Porto d’Ascoli può gioire: cross di Troiani dal fondo, zuccata di Di Girolamo che porta a 19 le marcature tornando in testa alla classifica marcatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)