MONTEPRANDONE – Centocinquant’anni di Unità d’Italia nel segno della scuola: mercoledì 16 marzo, il sindaco Stefano Stracci ha incontrato alunni e rappresentanti scolastici al Palazzetto dello Sport di Colle Gioioso: “La nostra è una nazione giovane ed è per questo che va celebrata con voi giovani, siete voi che avete il compito di trasmettere i valori della nostra Italia Unità – ha dichiarato il sindaco Stefano Stracci – I Padri della Patria, gli stessi Garibaldi e  Mazzini, hanno iniziato fin da giovani ad lottare per l’unità dello Stato, sono le nuove generazioni allora che devono impegnarsi per farsi testimoni e portatori di un valore”.

La mattinata è stata aperta dall’esecuzione dell’Inno di Mameli a cura dei Maestri Antonio e Mara Camela. Visto il clima di festa l’inno è stato intonato da tutti i ragazzi ed eseguito al flauto dagli alunni delle scuole medie.

Dopo i saluti delle dirigenti didattiche Stefania Marini (Direzione Didattica) e Silvana Giordano (Istituto scolastico comprensivo Monteprandone), i ragazzi hanno seguito con attenzione la relazione del professor Giancarlo Antonelli, improntata sui simboli che hanno unito la Nazione.

Successivamente nell’incontro sono stati premiate le classi vincitrici del concorso sull’Unità d’Italia organizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione. Gli studenti delle scuole elementari hanno prodotto disegni e cartelloni sul tema mentre i ragazzini delle scuole medie si sono cimentati in temi sulla cultura italiana e su quanto il momento unitario abbia inciso su essa. A fine giornata tutte le classi partecipanti hanno ricevuto in dono una bandiera tricolore da appendere in aula per continuare a celebrare l’importante anniversario durante tutto l’anno scolastico.

Motore organizzativo dell’evento è stato l’assessore alle Politiche Educative Giacinta Maoloni, che ha coordinato lo svolgimento del concorso “E’ per me motivo di orgoglio vedere questo Palazzetto così gremito – dichiara la Maoloni- abbiamo vinto una sfida importante, siamo riusciti a trasmettere ai ragazzi il clima di festa di questo anniversario e a farli testimoni dei valori della Patria e dell’Unità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 353 volte, 1 oggi)