SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non si può impedire il supporto di un partito alla mia candidatura alle primarie”: Gaspari replica così alle polemiche innescate da Sinistra Ecologia e Libertà che, in vista delle primarie del 27 marzo, ha mal gradito l’esplicito supporto di Italia dei Valori, Verdi e Socialisti nei confronti del sindaco uscente.

“E’ tutto lineare –  prosegue il primo cittadino – Da una parte c’è una coalizione che ha lavorato assieme per cinque anni e dall’altra una forza nuova che vuole misurarsi. E’ normale che i vecchi difendano il loro operato e che sostengano me. Io sono il candidato non del solo Partito Democratico, ma di tutti quei partiti che hanno amministrato con me”.

Smentita dunque anche ogni ipotesi di combine, come denunciato dai vendoliani: “A chi mi sostiene ho promesso le stesse cose che ho promesso a Sel, ovvero una pari dignità in giunta nel caso vincessimo. Sinistra Ecologia e Libertà cerca una sua visibilità in queste primarie ed è quindi giusto il suo comportamento”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 177 volte, 1 oggi)