MARTINSICURO – Anche Martinsicuro festeggia i 150 anni dell’Unità d’Italia con una serie di appuntamenti a partire da lunedì 14 marzo a cui parteciperanno anche gli alunni delle scuole cittadine. Il primo evento in programma è alle ore 9,30 in aula consiliare con il concerto “Musica e fiabe” dell’associazione musicale “Haydn”.

Si prosegue poi il 15 marzo sempre alle ore 9,30 con l’incontro sul tema “L’Abruzzo teramano nel percorso di unificazione nazionale” in cui relazionerà la professoressa Italia Iacoponi. Mercoledì 16 sono ben tre gli appuntamenti in programma. Alle ore 9,30 in sala consiliare si parla di brigantaggio e del passaggio del re Vittorio Emanuele II nel territorio truentino. Il titolo del convegno è infatti “Uomini e briganti 1860/1870: la storia deformata e la storia dimenticata. L’Abruzzo teramano con il passaggio di Vittorio Emanuele a Martinsicuro per l’Unità d’Italia”. Interverranno lo storico Tito Rubini e il professor Silvano Vinceti del Ministero del Ministero del Turismo. Alle ore 16 invece presso la palestra della scuola media di Martinsicuro è stata organizzata la “Festa dell’Unità d’Italia”. In serata, alle 21, nell’aula consiliare ci sarà la conferenza del professor Leopoldo Saraceni sul tema “Da regnicoli e papalini a fratelli d’Italia”.

Il 17 marzo, giorno dell’Unità d’Italia, alle ore 21 nella Chiesa del Sacro Cuore di Martinsicuro si tiene il “Concerto per organo” del Maestro Dino Cocchini. Infine, l’associazione musicale “Haydn” ripropone per le scolaresche alle ore 9,30 il 18 marzo (nel salone parrocchiale di Villa Rosa) e il 21 (in sala consiliare) lo spettacolo “Musica e Fiabe”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 313 volte, 1 oggi)