TABELLINO  Fabi Shoes Montegranaro – Canadian Solar Bologna: 72-75 .

FABI SHOES MONTEGRANARO: Ford 8 (4/11), Lupetti ne, Lupi ne, Antonutti 4 (2/3, 0/2), Cavaliero 11 (2/3, 1/4), Maestranzi ne,  Ray 11 (5/10, 0/3), Canavesi ne, Cinciarini  10 (5/9, 0/1), Ongenaet ne, Toolson 11 (1/1, 3/5), Ivanov 17 (5/9, 1/2). All.: Stefano Pillastrini.
CANADIAN SOLAR BOLOGNA: Rivers 15 (3/4, 3/4), Koponen 11 (3/3, 1/3), Marchi ne, Poeta 3 (1/3,0/2), Homan 7 (3/8, /), Winston 9 (3/6, 1/3), Sanikidze 13 (3/3, 1/2), Martinoni ne, Gailius 10 (1/1), Tugnoli ne, Amoroso 7 (2/4,1/2), Bottioni ne. All: Lino Lardo.

Arbitri: Sabetta Enrico, Begnis Roberto, Barni Massimiliano.
Note: parziali 15-20; 20-15 (35-35); 15-19 (50-54); 22-21 (72-75). Tiri da due Montegranaro 24/46, Bologna 19/32; tiri da tre Montegranaro 5/17, Bologna 9/20; tiri liberi Montegranaro 9/12, Bologna 10/13; assist Montegranaro 6, Bologna 7; stoppate Montegranaro , Bologna 2; schiacciate Montegranaro 2, Bologna 5.
Spettatori: 2900

PORTO SAN GIORGIO – Reduce dalla quarta sconfitta consecutiva in trasferta ad Avellino, la Fabi Shoes torna al Palasavelli per disputare la sua ultima gara casalinga a Porto San Giorgio. Settimana movimentata in casa Sutor, dopo il  taglio di Jones, oggi in campo il nuovo acquisto Ryan Toolson, ex Treviso, a lui la maglia numero 22. Movimento di mercato passato in secondo piano dopo l’inaspettato annuncio della Società di voler interrompere il ciclo di gare al Palasavelli individuando come alternativa tre possibili scenari Roseto, Osimo o Ancona. Bocciata da entrambe le parti il primo, la strada che risulta più percorribile al momento è proprio il capoluogo marchigiano. Tante le incertezze, tante le polemiche e tanti gli striscioni apparsi oggi nella curva dei Rangers.

In tutto questo i ragazzi di coach Pillastrini hanno cercato di rimanere lucidi per portare a casa la vittoria e c’erano quasi riuscita, se non avessero sprecato l’ultima azione regalata da un errore grossolano nella rimessa dei bolognesi.

Dopo il minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione, per l’alpino caduto in Afghanistan e per la prematura scomparsa dell’allenatore Tarcisio Vaghi fondatore di “Cestisti fino al midollo”, il primo quarto tra Fabi Shoes e Canadian Solar inizia senza il supporto della curva gialloblu come azione di protesta.

Ford realizza il primo canestro, solo 8 i punti per lui a fine gara fortemente limitato dalla difesa bolognese. Buona la risposta di Koponen e compagni che tentano il primo allungo fino al +8 firmato dalla lunga distanza da Rivers (13-20). Montegranaro riesce a contenere i colpi con un ottimo Ivanov MVP della serata con 17 punti ed è Ray a chiudere il quarto 15-20.

Nel secondo periodo le triple di Winston e Gailius danno il via ad un nuovo tentativo di fuga da parte degli ospiti ma i contropiede del Capitano gialloblu riportano la situazione in parità, coadiuvato dall’anima italiana della Sutor Antonutti e Cavaliero mandano tutto al riposo lungo sul 35-35.

Al rientro prima è la Sutor che tenta di scappare, Ivanov in assist con Cincarini segna il + 5 (42-38). In un batter d’occhio la situazione si ribalta, la velocità e la precisione della squadra di coach Lardo mette a segno un parziale di 11-0 e Rivers e compagni raggiungono il massimo vantaggio del +10 (44-54). Cavaliero con un’azione 2+1 e Ivanov dalla lunga distanza mettono la pezza (50-54).

Apre l’ultimo quarto il nuovo innesto gialloblu, autore di 8 punti di fila, riporta il vantaggio in casa Sutor e fa esplodere il Palazzetto. Si continua a giocare punto a punto, a 50 “ dalla fine la Sutor è sotto di 1(70-71). Arriva il fallo sistematico di Cinciarini su Koponen che dalla lunetta non sbaglia e proprio il finlandese commette fallo su Cavaliero  anche lui preciso ai liberi (72-73). E poi succede l’incredibile a 17 secondi dalla fine Bologna commette l’infrazione dei 5” della rimessa e regala il possesso ai gialloblu che hanno la possibilità di chiudere la gara a proprio vantaggio. A Ray la palla del match, sbaglia il tiro e il fallo di Cavaliero su Sanikidze sancisce la vittoria dei bolognesi 72-75 che li porta al quarto posto da sola.

Il prossimo appuntamento, dopo la pausa per le All Star Game 2011 di Milano, sarà proprio la trasferta nel capoluogo lombardo e poi di nuovo in “casa”, si ma dove?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)